Stampa
PDF
Gen
29

italia antisismica Roma

Autore // Administrator

italia antisismica

ITALIA ANTISISMICA

Incentivi, modelli di intervento e abaco delle tecnologie disponibili per ridurre il rischio sismico in Italia

Roma - 21 febbraio 2018 - Acquario Romano

Ciclo di eventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico in Italia, discutendo strumenti tecnici e finanziari.

a cura di CRESME e ISI

 

La tragica e costante manifestazione di eventi sismici del nostro paese ha riportato tra i temi centrali del dibattito sia scientifico che politico quello dell’estrema vulnerabilità del nostro territorio. I recenti provvedimenti di tipo fiscale, volti a incentivare e agevolare gli interventi di diagnosi sismica e di messa in sicurezza degli edifici potrebbero finalmente favorire un nuovo ciclo di investimenti finalizzati alla messa in sicurezza del patrimonio edilizio e dare inizio ad una nuova stagione. Esistono però dei freni allo sviluppo dell’azione, uno di questi è il deficit di conoscenza circa “cosa” e “come” fare per migliorare la sicurezza sismica degli edifici.

Per affrontare questo “deficit di conoscenza” CRESME e ISI hanno finalizzato un’azione di comunicazione e informazione tecnica sviluppata in tre fasi:

- La produzione del Rapporto “Incentivi e riduzione del rischio sismico in Italia: come fare, cosa fare”

- L’organizzazione di eventi di presentazione sul territorio

- Lo sviluppo di altre forme di comunicazione

L'evento del 21  febbraio a Roma è la seconda delle tre tappe prescelte per illustrare lo Studio congiunto Cresme ISI.

Roma infatti è stata scelta come rappresentativa del principale mercato potenziale italiano.

La giornata si svolgerà dalle ore 9,00 alle 12,40 e toccherà i seguenti argomenti:

• I numeri del rischio sismico in Italia e nel Lazio: caratteristiche e dimensioni

• Come utilizzare gli incentivi fiscali per la riduzione del rischio sismico e quali opportunità rappresentano

• Tecnologie disponibili per la riduzione della vulnerabilità sismica

Finanza e cessione del credito d'imposta: gli strumenti a disposizione di condomìni, famiglie, imprese

• Presentazione di  tecnologie per la riduzione della vulnerabilità sismica

Conclude i lavori il Dott. Roberto Marino, Capo Dipartimento Casa Italia, Presidenza del Consiglio dei Ministri

La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento posti.

Valenza formativa:  sono stati richiesti crediti formativi per  Ingegneri, Geometri e Architetti.

Informazioni ulteriori e Programma dettagliato alla Locandina di seguito

 

Per iscriversi al Convegno: cliccare QUI

Dopo il convegno, i partecipanti potranno scaricare lo Studio utilizzando le credenziali acquisite all'atto della registrazione.

A seguire una breve sintesi dello Studio (*)


LOCANDINA

 

 

ITALIA ANTISISMICA

Incentivi, modelli di intervento e abaco delle tecnologie disponibili per ridurre il rischio sismico in Italia

21 febbraio 2018 - ore 9,00/13,10

Acquario Romano - piazza M.Fanti,47

ROMA

 

Prossima tappa: a Macerata nel mese di marzo.

 

(*) Sintesi dello studio CRESME-ISI "INCENTIVI E RIDUZIONE DEL RISCHIO SISMICO IN ITALIA:COSA FARE, COME FARE"

 

 

(fonte: Cresme)

Calendario Eventi

  • Corso NTC 2018 - Geotecnica

    ordine ingegneri napoli

    Corso di formazione sulle NTC 2018: Modulo Geotecnica

    Napoli -1-8-15-22 Giugno 2018

    Organizza: Ordine Ingegneri di Napoli - Commissioni Geotecnica e Strutture.

    Responsabilità scientifica:

    Prof. Stefano Aversa, Università Parthenope di Napoli

    Prof. Andrea Prota, Università Federico II di Napoli

    Leggi tutto...
  • La carta geologica della Campania

    La Carta Geologica della Campania

    15 giugno 2018

    Benevento - Università degli Studi del Sannio

    a cura dell'Ordine Geologi della Campania e Consiglio Nazionale Geologi

     

    Leggi tutto...
  • Congresso Nazionale AIDI

     

    CONGRESSO NAZIONALE AIDI

    Luce e Luoghi: Cultura e Qualità

    17 e 18 maggio 2018 - Museo MAXXI - ROMA

    a cura di AIDI - Associazione Italiana di Illuminazione - con il patrocinio di: CNAPPC, ENEA, Università,  Ministero Sviluppo Economico

    Leggi tutto...