Stampa
PDF
Lug
12

Borghi in Campania: Casertavecchia

Autore // Administrator

CasertavecchiaCattedrale

 

CASERTAVECCHIA


Casertavecchia (frazione di Caserta) è un borgo medievale che sorge alle pendici dei monti Tifatini  a 10 km di distanza in direzione nord-est da Caserta. In epoca medievale costituì il centro di Caserta. Con i suoi 450 mt. di altezza, offre un panorama mozzafiato fino al Golfo di Napoli.

Il Quartiere è costituito da quattro frazioni appartenenti alla città di Caserta: Casola, Pozzovetere, Sommana e l'antico borgo medioevale di Casertavecchia.

Poche sono le notizie delle origini del borgo ma da ritrovamenti di antiche scritture e incisioni sembrerebbe che il borgo ebbe origine nel periodo romano.

Le prime notizie certe risalgono all'anno 861 in cui in alcuni manoscritti si parla chiaramente di un piccolo villaggio chiamato Casahirta posto sulle alture.

Nel corso dei secoli ha subito la dominazione dei Longobardi, incursioni saracene e poi dal 1442 il borgo è passato sotto la dominazione Aragonese prima e  Borbonica poi. Con l'avvento dei Borbone e la costruzione della Reggia vanvitelliana, Caserta diventa il nuovo centro di ogni attività a scapito di Casertavecchia, i cui abitanti per forza di cose dovettero spostarsi in pianura.

Oggi, del suo antico splendore, restano tutta una serie di monumenti e caratteristiche costruzioni che lo rendono uno dei borghi più belli dell'Italia meridionale: il Duomo, il campanile, la piazza e le strade dell'intero Borgo tutte in stile siculo-normanno. Appena fuori dal centro si incontrano i ruderi del castello, antico maniero costruito nel XI secolo e poi ristrutturato nel XV secolo in occasione del matrimonio tra Caterina Della Ratta e Cesare d’Aragona.

Tante sono le case gentilizie caratterizzate da splendidi portali durazzeschi con cornici di tufo ad arco ribassato. Tra tutte si distingue la vecchia residenza nota come la "Casa delle bifore", o anche "Casa Ferraiuolo", dimora in stile quattrocentesco caratterizzata da aperture ad arco e cornici sagomate e dentellate.

 

Nel 1960 l'insediamento di Casertavecchia è stato inserito nella lista dei monumenti nazionali italiani[1]. Da allora il borgo ha conosciuto un progressivo ritorno di interesse, legato principalmente al turismo.

I monumenti nazionali italiani sono siti o ambiti, che lo Stato Italiano ha ritenuto avere caratteristiche particolari tali da vincolarli e porli come punti simbolici di riferimento alla comunità nazionale.[1]

 

 

CasertavecchiaBorgo Le vie del Borgo

CasertavecchiaBorgo CsertavecchiaBorgo

 


CasertavecchiaCampanile Il Campanile La Torre

 

CasertavecchiaDuomo La Cattedrale: interno

casertavecchiaCattedraleDettaglio La Cattedrale: dettagli

Severa ed elegante all'esterno, la cattedrale è particolarmente suggestiva all'interno, con i suoi 46 metri di lunghezza, dove le tre navate sono staccate da diciotto colonne provenienti da un tempio romano, con capitelli corinzi. L'elemento architettonico più sorprendente è il tiburio, percorso da due ordini di archi intrecciati e ricoperto con tarsie policrome di gusto islamico.

eremosanvitalianoCasertavecchia Eremo di San Vitaliano (a Casola)

CasertavecchiaSanRocco Cappella di San Rocco

Come testimonia una piccola lapide alla sinistra dell’ingresso, la Cappella ha almeno quattrocento anni. Dedicata al  Santo perchè potesse indondere la sua  protezione dalla peste, sempre allora in agguato. Nell’interno vi sono affreschi del 1600 e del 1700.

 

Per ogni informazione utile: http://www.casertavecchia.net/


 

Ritorna alla Galleria di Agenda Tecnica .........

Calendario Eventi

  • Corso NTC 2018 - Geotecnica

    ordine ingegneri napoli

    Corso di formazione sulle NTC 2018: Modulo Geotecnica

    Napoli -1-8-15-22 Giugno 2018

    Organizza: Ordine Ingegneri di Napoli - Commissioni Geotecnica e Strutture.

    Responsabilità scientifica:

    Prof. Stefano Aversa, Università Parthenope di Napoli

    Prof. Andrea Prota, Università Federico II di Napoli

    Leggi tutto...
  • La carta geologica della Campania

    La Carta Geologica della Campania

    15 giugno 2018

    Benevento - Università degli Studi del Sannio

    a cura dell'Ordine Geologi della Campania e Consiglio Nazionale Geologi

     

    Leggi tutto...
  • Congresso Nazionale AIDI

     

    CONGRESSO NAZIONALE AIDI

    Luce e Luoghi: Cultura e Qualità

    17 e 18 maggio 2018 - Museo MAXXI - ROMA

    a cura di AIDI - Associazione Italiana di Illuminazione - con il patrocinio di: CNAPPC, ENEA, Università,  Ministero Sviluppo Economico

    Leggi tutto...