Stampa
PDF

Lago d'Averno e grotta della Sibilla cumana

Il lago d'Averno, ubicato nella Terra dei Campi Flegrei in località Lucrino, nel comune di Pozzuoli, giace all'interno di un vulcano spento risalente a circa 4000 anni fa. Il nome deriva dal greco aornon, ossia "luogo senza uccelli". Si narra infatti che le acque del lago esalassero dei particolari gas che non permettevano la vita agli uccelli.
Questo lago è la località flegrea maggiormente citata da Omero, Virgilio e il culto dell'oltretomba, perchè ritenuta l'ingresso all'Ade. Sempre Virgilio ipotizzò in queste zone la presenza della Sibilla cumana.
Secondo la tradizione, la grotta della Sibilla, una cripta scavata nel Monte della Ginestra, era il luogo ove avvenivano gli oracoli della Sibilla. In realtà si tratta di un percorso sotterraneo che congiungeva il lago Lucrino con le rive dell'Averno, opera militare voluta da Agrippa.
Il complesso ha subito varie trasformazioni nel tempo a causa delle frane dovute al fenomeno del bradisismo, tipico del territorio. Si presenta come una galleria rettilinea scavata nel tufo con volta a botte. L'ultimo tratto del percorso è invece in opera reticolata e raggiunge il lago di Lucrino su cui si apre con due archi.

(www.archeoguida.it)

Calendario Eventi

  • Corso NTC 2018 - Geotecnica

    ordine ingegneri napoli

    Corso di formazione sulle NTC 2018: Modulo Geotecnica

    Napoli -1-8-15-22 Giugno 2018

    Organizza: Ordine Ingegneri di Napoli - Commissioni Geotecnica e Strutture.

    Responsabilità scientifica:

    Prof. Stefano Aversa, Università Parthenope di Napoli

    Prof. Andrea Prota, Università Federico II di Napoli

    Leggi tutto...
  • La carta geologica della Campania

    La Carta Geologica della Campania

    15 giugno 2018

    Benevento - Università degli Studi del Sannio

    a cura dell'Ordine Geologi della Campania e Consiglio Nazionale Geologi

     

    Leggi tutto...
  • Congresso Nazionale AIDI

     

    CONGRESSO NAZIONALE AIDI

    Luce e Luoghi: Cultura e Qualità

    17 e 18 maggio 2018 - Museo MAXXI - ROMA

    a cura di AIDI - Associazione Italiana di Illuminazione - con il patrocinio di: CNAPPC, ENEA, Università,  Ministero Sviluppo Economico

    Leggi tutto...