Tecniche di indagini fondali

In Agenda logo
L’approccio professionale nell’utilizzo ragionato delle tecniche d’indagine … partendo dalle fondazioni

15 gennaio 2013 – ore 16,30

Ciclo di incontri:

“Edifici esistenti : salvaguardia e recupero”

ITS “M.Buonarroti – viale Michelangelo, 1 – Caserta
Con il patrocinio di Ordine Architetti, Ordine Ingegneri, Collegio Geometri di Caserta
Su prenotazione, visita guidata al Museo “Michelangelo”
 
Questa iniziativa di Agenda Tecnica rappresenta la seconda tappa del Ciclo di incontri: “Edifici esistenti : salvaguardia e recupero”
 
Un’adeguata Conoscenza dell’edificio esistente, oltre al contesto storico, urbanistico ed ambientale, non può che partire “dal basso”, cioè non può prescindere da un approfondito e corretto studio delle fondazioni. Quasi sempre la fase della Conoscenza passa anche attraverso il momento delle indagini strumentali.
 
Programma
– Presentazione: arch.Gabriella Martucciello (Agenda Tecnica)
– Introduzione: “La tipologia fondale e le interazioni terreno – fondazione”
– Le indagini condotte attraverso le tecniche di georadar e carotaggio.
– Le tecniche d’indagine distruttive e non-distruttive
 
Il tema sarà discusso attraverso esempi applicativi
Ne parliamo con:
ing. Andrea Basile – TECNOLAB; dott. Geol. Antonio Gravina – IGEM ; dott. Geol. Vincenzo Cortese – GEOSECURE
 
 LOCANDINA
 
 
Segreteria organizzativa: Agenda Tecnica – eventi@agendatecnica.it – tel: 335 6935976
 
 
SCARICA DI SEGUITO GLI ATTI DEI RELATORI