S.I.smi.CA.- il portale regionale in materia di difesa del territorio dal rischio sismico.

Sismica postale regione campania

Nasce S.I.smi.CA.- il portale regionale in materia di difesa del territorio dal rischio sismico.
L’utilizzo della piattaforma garantirà la semplificazione delle pratiche per la sismica, l’edilizia, le infrastrutture.

La Regione Campania ha istituito il Sistema Informativo della sismica per la presentazione e gestione delle istanze di cui alla Legge Regionale della Campania 7 gennaio 1983, n.9 – “Norme per l’esercizio delle funzioni regionali in materia di difesa del territorio dal rischio sismico”.
L’iniziativa si inserisce nel nel percorso di digitalizzazione e sburocratizzazione dei servizi per i cittadini e per le imprese con l’abbattimento dei costi e la riduzione dei tempi di attesa di oltre l’80%.

Tanto anche in vista degli investimenti strategici del PNRR e degli interventi soggetti a incentivi ECOBONUS E SISMABONUS.

S.I.smi.CA. è la nuova piattaforma web che la Regione Campania ha predisposto per gestire – in modalità totalmente digitalizzata e unitaria – l’intero procedimento amministrativo per la presentazione, l’istruttoria e il rilascio delle attestazioni sismiche e degli altri documenti per l’edilizia e le opere pubbliche.

Il portale è stato presentato il 17 novembre 2021, contestualmente al lancio della versione test che permetterà la registrazione, la possibilità di inserire documenti e provarne l’utilizzo. Il portale sarà al servizio degli utenti, dei professionisti del settore e dell’intera rete regionale dei Geni Civili.

Tempistiche.
Dal 17 novembre 2021 sarà possibile iscriversi sul portale, gestire il profilo base, testare il caricamento delle pratiche.

Dal 9 dicembre 2021 sarà possibile caricare e inviare le pratiche selezionando l’Ufficio territorialmente competente.

Dopo il periodo di test, a partire dal 1 gennaio 2022, si sostituiranno completamente tutte le vecchie procedure e modalità finora in vigore.

Come funziona.
Le fasi di utilizzo della piattaforma si possono così riassumere:

1. Registrazione e identificazione dell’utente tramite identità digitale (SPID, Carta Nazionale Servizi, Carta Identità Elettronica).
2. Caricamento guidato della documentazione e creazione del fascicolo per ogni intervento (istanze, varianti, sanatorie etc.).
3. Pagamento online tracciato di tasse e contributi (Portale PagoPA e Sistema MyPay Regione Campania).
4. Inoltro e affidamento delle istanze agli Uffici competenti (avvio del procedimento in tempo reale).
5. Pubblicazione e notificazione provvedimenti finali (dialogo semplificato tra utente e PA).

Il processo è interamente gestito da remoto ed è accessibile anche tramite smartphone.

I risultati attesi nel medio e lungo termine.
L’utilizzo e l’implementazione del Sistema Informativo – a regime -permetterà di conseguire i seguenti risultati a beneficio dei cittadini, delle categorie professionali e degli
uffici pubblici:
• Completa de-materializzazione dei documenti, dei pagamenti e dell’attività istruttoria.
• Gestione unitaria dell’intero procedimento con garanzie di maggiore trasparenza, partecipazione e controllo.
• Abbattimento dei tempi procedimentali per il rilascio dell’Attestazione Sismica (entro 30 giorni).
• Rilascio immediato dei documenti di Attestazione di Progetto e Deposito Sismico grazie ad un processo automatizzato e di controlli di primo livello garantiti dalla piattaforma.
• Mappatura con geolocalizzazione del territorio regionale attraverso coordinate univoche e rilevazioni satellitari dei manufatti e delle opere utile per il monitoraggio in
“tempo reale” delle costruzioni e della rilevazione del rischio sismico.
• Conservazione e archiviazione dei dati e dei progetti.
• Maggiore sostegno all’attività edilizia, d’impresa e di progettazione infrastrutturale con garanzia di procedimenti certi e snelli – Riduzione del contenzioso.

Vai alla piattaforma  S.I.smi.CA.  QUI

 

 

 

Segnaliamo:

Superbonus: la guida ADE aggiornata settembre 2021.