Ecosismabonus – online il portale per professionisti e imprese sui nuovi incentivi fiscali Superbonus110

#ecosismabonus.it

IMPRESE E PROFESSIONI
On line il sito ecosismabonus.it per supportare cittadini, imprese e professionisti, nell’utilizzo dei nuovi incentivi.

Circa due anni fa, fu lanciata la campagna di comunicazione #Ecosismabonus, promossa da Ance, Anaci, Federcostruzioni, Consigli nazionali di Architetti, Geologi, Geometri, Ingegneri, Oice ed Associazione ISI Ingegneria Sismica Italiana.
Da oggi è on line l’aggiornamento del sito ecosismabonus.it per aiutare i cittadini, le imprese ed i professionisti a utilizzare i nuovi incentivi fiscali.
I promotori concordano col metodo di lavoro utilizzato dal Governo per portare a termine le ultime fasi decisive per rendere operativo il Superbonus in tempi rapidi.
Scopo del sito è quindi quello di facilitare l’accesso alle procedure di incentivazione fiscale (per interventi di messa in sicurezza sismica e di efficientamento energetico), sia ai professionisti che alle imprese.

SuperBonus 2020.
Con il termine “Superbonus” ci si riferisce al potenziamento delle detrazioni fiscali già esistenti per la riqualificazione energeticaEcobonus”, per la messa in sicurezza sismica “Sismabonus”, per l’istallazione di impianti fotovoltaici “Bonus Edilizia”.
In particolare, il potenziamento è avvenuto attraverso l’innalzamento sino al 110% delle percentuali di detrazione già previste, al ricorrere di alcune condizioni e solo per le spese sostenute a partire dal 1° luglio 2020 sino al 31 dicembre 2021. 

Chi può usufruirne.
Condomìni – Cooperative di abitazione a proprietà indivisa – Persone fisiche – Organizzazioni non lucrative di utilità sociale – Istituti autonomi case popolari (IACP) – Associazioni e società sportive dilettantistiche.

Quali interventi possono accedere al Superbonus.
È possibile fruire la detrazione fiscale al 110% delle spese per interventi di riqualificazione energetica e sismica degli edifici, sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.
1) Ecobonus 110% – Interventi di efficienza energetica
Sono agevolati interventi di isolamento termico e/o di sostituzione dell’impianto termico con un impianto a pompa di calore o ad alta efficienza.
Effettuando questo tipo di interventi, il proprietario dell’immobile può accedere inoltre alla detrazione al 110% degli interventi previsti dall’Ecobonus per:
– Serramenti
– Caldaie a condensazione
– Scaldacqua a pompa di calore
– Solare termico
– Frangisole
– Domotica

2) Sismabonus 110% – Interventi di riduzione del rischio sismico
Sono agevolati gli interventi di messa in sicurezza antisismica delle abitazioni e degli edifici produttivi in zona di rischio sismico 1, 2 e 3.
– Interventi antisismici generici
– Con riduzione di una o due classi di rischio sismico
– Con riduzione di una o due classi di rischio sismico per parti comuni di condomini e simili
– Fabbricati demoliti e ricostruiti da imprese costruttrici e venduti entro 18 mesi.
Per tali interventi, in caso di cessione del corrispondente credito ad un’impresa di assicurazione e contestuale stipula di una polizza che copre il rischio di eventi calamitosi, la detrazione Irpef del premio assicurativo è aumentata dall’attuale 19% al 90%. La detrazione spetta anche per l’installazione di sistemi di monitoraggio strutturale continuo a fini antisismici se effettuata congiuntamente a uno degli interventi da Sismabonus, nel rispetto dei limiti di spesa previsti dalla legislazione vigente per i medesimi interventi.

Modalità.
Sono previste 3 modalità per ottenere l’Ecobonus o il Sismabonus:
Detrazione fiscale delle spese sostenute da fruire nei successivi 5 anni.
– Trasformazione della detrazione fiscale in credito d’imposta da cedere a terzi (comprese banche e intermediari finanziari)
Sconto in fattura.

Ulteriori condizioni.
Per gli interventi di Ecobonus 110%, è necessaria l’asseverazione da parte di tecnici abilitati che attesti:
– il rispetto dei requisiti minimi previsti
– la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.
Una copia dell’asseverazione viene altresì trasmessa esclusivamente per via telematica all’ENEA.

Per gli interventi di Sismabonus 110%, è necessaria l’asseverazione già obbligatoria da parte di professionisti incaricati della progettazione strutturale, direzione dei lavori delle strutture e collaudo statico secondo le rispettive competenze professionali, e iscritti ai relativi Ordini o Collegi professionali di appartenenza. I tecnici incaricati dovranno attestare anche la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.
Le asseverazioni dei professionisti possono essere rilasciate:
– al termine dei lavori
– per ogni SAL (stato di avanzamento dei lavori)
I SAL non possono essere più di 2 per ogni intervento e ciascun SAL deve riferirsi almeno al 30% dell’intervento.

Scadenze
È possibile usufruire dei Superbonus per le spese sostenute a partire dal 1° luglio 2020 sino al 31 dicembre 2021, a prescindere dalla data di stipula del contratto e dell’inizio dei lavori.

Sul sito ecosismabonus.it, tutti gli approfondimenti e le note.

 

 SCARICA QUI LA GUIDA ANCE al SUPERBONUS 2020 

 

(fonte: ANCE)

 

Consigliati:

Diagnostica delle strutture esistenti

Controllo e monitoraggio strutturale degli edifici

SuperBonus 110% dopo il Decreto Rilancio. Tutti i lavori agevolabili.